caro johnny, immagino non t’aspettassi di ricevere una mia lettera. sono seduto sul divano e rifletto su questa cosa della vita. ormai me ne sono andato da un po’ e qui è tutto diverso. ho una casetta in centro, piccola ma accogliente e c’è il camino. posso finalmente appendere il poster dei green day! mi manca tutto di prima oppure no, le lunghe invettive appassionate. i giorni scorrono veloci e a volte temo che cercare di afferrarla questa esistenza non sia cosa. la sabbia scappa dal pugno ma stringiamo fino a farci male. insomma nella nostra serie tv non so se la puntata durerà proprio cinquanta minuti oppure avremo la fortuna di trovare una pubblicità stupida e cambiare canale. sono sicuro però il leitmotiv verrà rispettato e una svolta arriverà verso i tre quarti, quando gli spettatori si sono appassionati e hanno imparato a conoscere perfino il cattivo che li tormenta. solo ho capito di essere poi io stesso il mio nemico e in questi casi per chi puoi tifare davvero. spero tu stia bene e che scrivi ancora. fatti sentire.

0